Le migliori macchine da caffè: guida all’acquisto

Il caffè, per noi italiani, non è soltanto un piacere ma un rito. Che venga consumato in casa o al bar, ognuno ha le proprie preferenze. C’è chi ama la tradizionale moka, chi invece ha scelto la macchina da caffè a capsule, altri ancora invece preferiscono la macchina da caffè manuale con caffè macinato o cialde.

Se sei ancora indeciso, leggi la nostra guida all’acquisto. Ti forniremo tutte le informazioni necessarie su macchine da caffè a capsule, automatiche, manuali, senza dimenticare tutte quelle caffettiere o macchine da caffè speciali utili a preparare un gustoso caffè americano, un caffè turco o un caffè filtrato. Continua a leggere per scoprire come gustarti, anche a casa tua, un caffè buono come quello del bar.

Le migliori macchine da caffè

Oggi in offerta

Le più vendute

Tipologie macchine da caffè: le caratteristiche

Le macchine da caffè sono diverse: a capsule, automatiche per il caffè in chicchi o manuali, con cialde o caffè macinato, ognuna distinta dalle altre per il metodo con cui il caffè viene preparato, ma anche per il risultato ottenuto. Nel caso dei chicchi, sarai tu a creare la miscela che desideri, anche unendo chicchi di qualità diverse in base ai tuoi gusti: potrai scegliere se utilizzare in quantità maggiore la miscela arabica e in minore quella robusta, oppure viceversa. Le capsule e le cialde sono invece il metodo più pratico e veloce in grado di offrirti la quantità giusta e la miscela già pronta per il tuo caffè. Vediamo quali sono le tipologie di macchine da caffè più diffuse.

Macchina da caffè a capsule

Le macchine da caffè a capsule sono tra le più vendute in Italia. Per preparare un buon caffè è sufficiente inserire la capsula all’interno dell’apposito spazio, premere il bottone e il caffè uscirà, profumato e fumante. Sono facilissime da utilizzare e hanno un costo alla portata di tutte le tasche. Poi ovviamente molto dipenderà da quali capsule sceglierai di acquistare. Soprattutto se sei abituato a bere molto caffè, alla lunga i costi potranno essere più elevati rispetto al caffè in polvere o a quello in chicchi.

La qualità dell’espresso ottenuto con le capsule è alta. Inoltre, una macchina da caffè con le capsule ti permetterà di preparare anche altre bevande come cioccolata calda, caffè al ginseng, cappuccino, tè o tisane. Rispetto alle cialde, che sono rivestite di carta e quindi non sigillate ermeticamente, le capsule hanno una durata maggiore nel tempo. Nelle cialde il caffè viene infatti confezionato in un involucro realizzato in cellulosa, come quello delle bustine del tè, ed è quindi a contatto con l’aria. Per questo motivo, se si vuole mantenere intatto il loro aroma devono essere consumate nel giro di qualche mese. Le capsule invece possono durare più a lungo e il caffè sarà sempre gustoso.

Esistono alcune distinzioni da fare all’interno della categoria delle macchine da caffè a capsule, soprattutto nel modo di caricarle. Ci sono le macchine manuali, dotate di un braccetto che va caricato e scaricato a mano, oppure altre in cui la capsula viene introdotta in un cassettino apposito ed espulsa quando se ne inserisce una nuova.

Macchina automatica con caffè in chicchi

Le macchine da caffè automatiche, come suggerisce il nome, hanno il grande vantaggio di fare tutto da sole semplicemente spingendo un pulsante. Una volta caricato il serbatoio con i chicchi di caffè, li macineranno tramite l’apposito macinacaffè integrato. Una macchina automatica per caffè in chicchi li macinerà di volta in volta, garantendoti sempre la migliore fragranza possibile.

In questo caso, più che in altre tipologie di macchine da caffè, la qualità del tuo caffè sarà altissima e non avrà niente da invidiare alla macchina da caffè dei bar. Inoltre, con i modelli più completi potrai fare anche un ottimo cappuccino, tè e infusi. Il nostro consiglio è di scegliere questo genere di macchina se hai la possibilità di utilizzarla di frequente, perché usarla spesso migliorerà la qualità del caffè. Questo modello è infatti consigliato soprattutto per uffici e negozi.

Il costo di queste macchine è più alto rispetto alle macchine da caffè a cialde o a capsule, ma quello dei chicchi sarà molto inferiore, quindi andrai a risparmiare sulla lunga durata, soprattutto se questo elettrodomestico viene utilizzato di frequente.

Macchina manuale a cialde e caffè macinato

Il funzionamento di una macchina da caffè manuale assomiglia in tutto e per tutto alla classica macchina da caffè che puoi trovare al bar. La macchina da caffè espresso manuale può funzionare sia con caffè in polvere che con le pratiche cialde. Questo genere di macchina potrà avere dei costi di acquisto leggermente più alti rispetto alle macchine a capsule, ma le cialde ti costeranno molto meno, così come il caffè già macinato, quindi potrai ammortizzare la spesa nel tempo.

Le macchine da caffè manuali utilizzano un caffè in polvere ovviamente diverso da quello che viene utilizzato per la semplice caffettiera tradizionale o moka. Inoltre, gran parte delle macchine da caffè manuali funzionano sia con il caffè macinato che, grazie ad un apposito filtro, anche con le cialde. Le cialde, al contrario delle capsule, sono universali e tutte le macchine che fanno uso di questo sistema possono utilizzarle. Invece le capsule sono compatibili solo con la macchina da caffè per la quale vengono prodotte.

Se si decide di acquistare una macchina da caffè manuale si può anche pensare di acquistare caffè in chicchi. Poi, a parte, sarà necessario procurarsi un macinacaffè per macinarlo. Questo metodo sarà perfetto per chi vuole privilegiare l’aroma del caffè che, in questo modo, si manterrà intatto. Potrebbe però essere necessaria un po’ di pratica, soprattutto all’inizio. La pressatura, oltre alla qualità e alla macinatura del caffè, influenzerà molto la consistenza del tuo espresso.

Però una volta migliorato il metodo, il tuo caffè sarà di una qualità nettamente superiore a quello di qualunque altra macchina da caffè. L’importante è utilizzare sempre un caffè di qualità. Il costo di una macchina da caffè di questo genere può variare molto in base alla marca e alle caratteristiche.

Meglio caffettiera o macchina da caffè?

Così come per le macchine da caffè, anche il mondo delle caffettiere propone una vasta scelta per prepararsi un buon caffè in ogni situazione. Oltre alla caffettiera tradizionale, che tutti noi conosciamo anche con il nome di moka, c’è quella elettrica, quella a induzione, la caffettiera a pistone e l’orziera, per chi preferisce il caffè d’orzo al classico caffè. Ma al netto di tutte le differenze, è meglio una caffettiera o una macchina da caffè espresso? Ovviamente molto dipenderà dai tuoi gusti. C’è chi è certo che il vero caffè sia soltanto l’espresso del bar, corto e cremoso, chi invece preferisce il classico caffè all’italiana, preparato con la moka, dal gusto più delicato.

Le differenze però sono tante. Se per te il caffè è quello con la cremina, dovrai orientarti verso una macchina da caffè. Il sapore del caffè generato da una macchina da caffè sarà infatti più consistente e presenterà l’inconfondibile crema. Quest’ultima è data dalla maggiore pressione dell’acqua generata dalla macchina del caffè, rispetto alla caffettiera tradizionale. Infatti, il caffè della moka, che viene sottoposto ad una pressione inferiore, è meno denso e corposo dell’altro.

Le differenze continuano poi sulla praticità d’uso. Il caffè preparato con una macchina da caffè a cialde o capsule sporca meno rispetto alla caffettiera, che deve essere lavata dopo ogni utilizzo. Però, è vero anche che la moka ha un prezzo inferiore rispetto ad una macchina per il caffè espresso. Inoltre, anche per quanto riguarda i costi della materia prima, l’uso della caffettiera tradizionale è più economico.

Però, il caffè in capsule, ad esempio, mantiene inalterate le sue caratteristiche per molto tempo, al contrario di quello macinato per moka, che si deteriora con grande facilità. La scelta, come puoi vedere, dipenderà soprattutto dai tuoi gusti e dal budget che vuoi dedicare a questo acquisto.

Come scegliere la macchina da caffè

Che tu sia legato al caffè d’orzo, a quello turco oppure che il tuo sogno sia un caffè come quello del bar, denso e cremoso, esistono macchine da caffè che possono esaudire tutte le tue esigenze. Infatti, ormai la macchina da caffè non serve più solo a preparare il classico caffè espresso, ma permette di realizzare tante altre bevande gustose, come quelle che potresti trovare al bar. Le tipologie di macchine da caffè sono tante, e ognuna ha caratteristiche particolari.

Quindi, districarsi nella scelta, può essere meno facile del previsto. Per prima cosa, ti consigliamo di fare il punto sul budget che intendi dedicare a questo acquisto, ma anche alla frequenza con la quale pensi di adoperarla e al numero di utilizzatori.

Ad esempio, se intendi utilizzarla in ufficio, devi sapere che una macchina da caffè manuale richiederà un tempo maggiore per preparare un espresso, mentre una macchina da caffè automatica o a capsule velocizzerà la preparazione.

Se ti interessa una macchina da caffè casalinga invece qualunque tipologia potrà essere indicata. In questo caso ti consigliamo di privilegiare soprattutto la qualità. Se ad esempio sei un amante del caffè, una macchina manuale o una automatica potrebbero essere la scelta migliore per te. Il budget invece ti aiuterà a individuare la fascia di prezzo della tua macchina da caffè, se più o meno accessoriata.

Un’altra discriminante è se ami solo il caffè espresso, oppure se desideri consumare anche altre bevande, come il caffè americano, il caffè di cicoria, il decaffeinato, il caffè al ginseng e il cappuccino, oppure se ti interessa preparare tisane e infusi. In base alla tua risposta, potrai individuare più facilmente una macchina adatta alle tue esigenze. Una macchina da caffè in grado di fare anche il cappuccino deve essere dotata di beccuccio del vapore. Quelle più economiche potrebbero non averlo. Nel caso in cui non sia presente, ti consigliamo di acquistare il montalatte a parte.

Se ti piace il caffè cremoso, è importante tenere in considerazione la pressione, ovvero la forza con cui l’acqua viene spinta attraverso il filtro, riuscendo così ad estrarre tutti gli aromi del caffè. Maggiore è la pressione, più cremoso e aromatico sarà il tuo caffè. Solitamente, per ottenere un buon caffè, la pressione dovrà essere compresa tra i 12 ed i 15 bar.

Anche lo spazio a disposizione può influenzare la scelta. Infatti, alcune macchine da caffè potrebbero occupare molto spazio all’interno di una cucina, come ad esempio quelle automatiche, ed essere invece più adatte ad un ufficio o un negozio.

Meglio macchina a capsule o a cialde?

Tra le macchine da caffè per uso casalingo, il podio delle più vendute e amate dai consumatori di caffè è conteso principalmente dalla macchina da caffè a capsule e a cialde. Qual è la scelta migliore? Dipende dalle tue abitudini. Ad esempio, se oltre al caffè espresso ami bere anche il cappuccino, devi sapere che la macchina da caffè a capsule non è dotata di un getto di vapore sufficiente per preparare il cappuccino. Quindi potrai o scegliere una macchina da caffè a cialde oppure acquistare una macchina da caffè a capsule e a parte un montalatte per prepararti tutti i cappuccini che desideri.

Occorre inoltre considerare alcuni aspetti, soprattutto se si è attenti all’ambiente. Infatti, il caffè a capsule è contenuto in una membrana di metallo e plastica difficilmente riciclabile, che deve essere smaltita nei rifiuti indifferenziati. Le cialde invece sono riciclabili nell’organico, perché l’involucro è realizzato in carta.

Le funzioni di una macchina da caffè

Le macchine da caffè possono avere diverse funzioni, tra le più comuni ci sono il riscaldamento veloce, che permette di utilizzare la macchina pochi secondi dopo l’accensione; lo spegnimento automatico, che riduce i consumi di energia ogni volta che la macchina non viene utilizzata e infine l’erogazione automatica, che si potrà programmare alla quantità desiderata e interromperà immediatamente il flusso del caffè una volta raggiunta.

Nel caso delle macchine da caffè automatiche, ci possono essere tante altre funzioni relative alla preparazione di altre bevande e alla pulizia.

Gli accessori per il caffè

Esistono anche tanti accessori da caffè o utensili che potrai utilizzare insieme alla macchina da caffè o alla caffettiera. Tra i più comuni ci sono la presenza di un filtro singolo ed uno doppio, per poter erogare uno o due espressi alla volta, oppure di un filtro speciale utile a realizzare il caffè americano, che deve essere “sgocciolato” nell’apposita tazza lentamente, diversamente da quanto accade con il caffè espresso. Altri accessori ancora che riguardano la manutenzione sono il pennellino per pulire la macchina e alcuni liquidi per eseguire la decalcificazione.

Poi ci sono tutti gli accessori necessari alla preparazione delle varie tipologie di bevande, come il montalatte, il macinacaffè e i tostatori per il caffè.

Macchina da caffè: come è fatta

La macchina da caffè è un elettrodomestico che permette di preparare il caffè espresso e, in base alle funzioni, altre tipologie di bevande. Nonostante le prime macchine da caffè iniziarono a diffondersi già dagli anni Settanta, oggi sono presenti in quasi tutte le case.

Una macchina da caffè comprende diverse componenti, alcune essenziali per il suo funzionamento, altre invece accessorie per preparare anche altre tipologie di bevande. Le componenti di una macchina da caffè sono: caldaia, gruppo di erogazione, resistenza elettrica, elettro-pompa, lancia per il vapore, manometro, sistema di controllo per la temperatura e varie componenti elettroniche ed elettriche. Le macchine caffè espresso manuali possono avere in dotazione il beccuccio per montare il latte, o cappuccinatore, che potrai utilizzare anche per fare latte art o, semplicemente, per scaldare il latte.

A completare, e proteggere, queste componenti c’è il rivestimento, che potrà essere in plastica o in alluminio, in base al design della macchina da caffè.

Come fare la manutenzione ad una macchina da caffè

La manutenzione di una macchina da caffè è importantissima: pulirla regolarmente la farà funzionare meglio. Infatti, a causa dell’uso frequente, all’interno delle tubature potrebbero formarsi residui di calcare o altri minerali. Questi potrebbero ostacolare all’acqua di fluire, oppure addirittura rompere le parti meccaniche della macchina. Inoltre, anche il sapore del tuo caffè, potrebbe alterarsi se non viene pulita regolarmente.

Affinché la tua macchina lavori sempre bene, è necessario pulire i filtri e svuotare il vassoio portagocce. Quest’ultimo va pulito ogni giorno, se si vuole mantenere la propria macchinetta per il caffè sempre igienizzata. Una volta a settimana è inoltre consigliato togliere tutte le parti rimovibili e lavarle con acqua e sapone. Quindi nella scelta della migliore macchina da caffè, verifica sempre che la manutenzione sia semplice da effettuare a che le parti della macchina da caffè, quelle più soggette ad usura o sporcizia, siano smontabili e lavabili.

Inoltre, periodicamente esegui anche un ciclo di decalcificazione, possibilmente utilizzando un prodotto apposito.

Quanto costa una macchina caffè

Ormai, vista la vasta gamma di macchine da caffè, è possibile trovarne da tutti i prezzi. Possono andare da un centinaio di euro a salire, in base alle funzionalità. Attenzione però: una macchina da caffè economica potrebbe essere prodotta con materiali più scadenti rispetto ad altre più costose, e quindi essere più soggetta a guasti, oltre a durare meno nel tempo. Quindi, valuta sempre l’uso che dovrai farne.

Lo stesso vale per la tipologia di macchina da caffè che avrai scelto: la macchina potrebbe anche avere un costo contenuto, ma l’acquisto di cialde o capsule potrebbe far salire vertiginosamente i costi. Fortunatamente, anche online, è ormai possibile trovare tante offerte interessanti, sia riguardanti macchine da caffè di marca che tipologie di caffè.